Qualche mese fa aveva scritto la prefazione al libro di Marco Ponti e Francesco Ramella, elogiando il loro approccio al tema infrastrutture basato sulla analisi costi-benefici. Oggi Carlo Cottarelli scrive invece una nota del suo Osservatorio, con Gianpaolo Galli, per contestare l’analisi costi-benefici fatta da Ponti e Ramella sul Tav Torino-Lione. Cottarelli si aggiunge alla […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)
Articolo Precedente

Appalti Tav rinviati. Toninelli guadagna un mese di tempo

prev
Articolo Successivo

Firenze, Genova e Cuneo: 3 città, 1 solo “sistema Renzi”

next