Gentile dottor Feltri, Le scrivo perché vorrei rivolgerle una domanda a proposito del Tav. L’analisi costi-benefici, ha dato un responso chiaro. Penso che il Movimento 5 Stelle debba mantenere il punto sull’argomento. Un cedimento o un compromesso sarebbero, secondo me, persino meno comprensibili delle oscillazioni sul caso Diciotti. Il M5S potrebbe ricordare agli alleati […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)
Articolo Precedente

Il (sesto) senso di Gasparri per le cazzate

prev
Articolo Successivo

Mail Box

next