I tre arresti eseguiti ieri al termine dell’inchiesta del pm di Napoli Giancarlo Novelli e del Nucleo tributario della Finanza partenopea, agli ordini del colonnello Domenico Napolitano, mettono il timbro a un dato: il concorso per agenti di polizia penitenziaria che si svolse dal 20 al 22 aprile 2016 alla Fiera di Roma fu un […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 14,99€/mese

Articolo Precedente

Il lungo viaggio del giudice “rosso” Saraceni

prev
Articolo Successivo

Dalla cucina al call center, vita da Lusi

next