Professor Fitoussi, un aggettivo per definire Emmanuel Macron. Imbecille. Jean-Paul Fitoussi, economista francese di origini tunisine, vive a Parigi ma frequenta Roma. Dalla sua casa il rumore delle bombe carta, il fumo dei lacrimogeni, le cariche della polizia paiono inesistenti. L’analisi sui gilet gialli, la protesta che ha incendiato la Francia e ha azzerato la […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)
Articolo Precedente

Tria a campare: il vizio andreottiano di tenersi in bilico

prev
Articolo Successivo

L’ossessione per la famiglia rafforza le disuguaglianze

next