Tria a campare: il vizio andreottiano di tenersi in bilico

Tria a campare: il vizio andreottiano di tenersi in bilico

Natale di cambiamento. Mentre il premier Conte media a Bruxelles per i destini della Nazione, la Capitale entra nel clima festivo con decine di raduni della borghesia orfana del Sistema: in attesa di trovare una nuova occupazione la star è il ministro dell’Economia, a seguire Savona e la sindaca

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)
Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2019 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.