Il deficit al 2,4% non è più un limite insormontabile: il governo si preparerebbe a farlo scendere al 2,2%. La spia che qualcosa si sta muovendo è in un’intervista di Matteo Salvini ieri pomeriggio all’Adnkronos: “Il 2,4% del rapporto deficit/Pil è intoccabile? Penso nessuno sia attaccato a quello, se c’è una manovra che fa crescere […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)
Articolo Precedente

Regali a medici e sanitari. Il nuovo fronte anti-lobby

prev
Articolo Successivo

“Ho lavorato in nero dal padre di Di Maio”

next