L’Ilva resterà nelle mani di Arcelor Mittal. Secondo Luigi Di Maio, dopo aver letto il parere fornito dall’Avvocatura dello Stato, si può concludere che la gara con cui le acciaierie sono state vendute al colosso industriale è stata “il delitto perfetto”. Proprio per questo non sarà annullata: perché, pur essendo questa irregolare, mancano i requisiti […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 14,99€ / mese per il primo anno

Articolo Precedente

Tutti gli affari dei compagni

prev
Articolo Successivo

Festa dell’Unità, a Rignano il Pd “cancella” i Renzi: “Matteo? Se vuole può venire a mangiare una pizza”

next