Estate, tempo da lupi. Non per follie meteorologiche, ma per contese sui lupi, intesi proprio come animali selvatici, canidi lupini. Scontri che neanche gli odiatori da social, che neppure le corride contro i fascioleghisti o i turborenziani o i pentastellati. Nell’arco alpino, ma anche più a sud. I fratelli Manca, per dire, hanno una azienda […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)
Articolo Precedente

Musei gratis, è finita la propaganda

prev
Articolo Successivo

“Tiziana non è morta da sola, era manipolata”

next