“Quell’uomo la deve smettere di dire bugie. Ha manipolato prima mia figlia e ora la verità”. Maria Teresa Giglio, la mamma di Tiziana Cantone, non le voleva neppure conoscere le dichiarazioni di Sergio Di Palo, l’ex fidanzato di Tiziana rinviato a giudizio per calunnia e accesso abusivo a sistema informatico, rilasciate durante l’interrogatorio del 2016. […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)
Articolo Precedente

È partita la caccia ai lupi, gli animali che sanno fare pace

prev
Articolo Successivo

Messina Denaro, la strana fuga del “commercialista”

next