Premessa: Elton John ha annunciato il ritiro dalle scene al termine di un tour lunghissimo – almeno tre anni con oltre 300 date in cinque continenti, con le prime sessanta già sold out – e, giustamente, ci voleva un album per celebrare l’icona glamour per antonomasia. Le più belle canzoni scritte a quattro mani con […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)
Articolo Precedente

Eels, non si sta poi così male sull’orlo del precipizio

prev
Articolo Successivo

Carlot-ta, questa volta la sua opera è estrema

next