Washington monitorerà attentamente le prossime elezioni politiche in Italia e lavorerà con le “agenzie” italiane contro il rischio di interferenze da parte del Cremlino. E’ il proposito espresso dall’ambasciatore Usa a Roma, Lewis Eisenberg, citato nel capitolo dedicato all’Italia contenuto nel rapporto presentato ieri da Ben Cardin, capogruppo democratico della commissione Esteri del Senato Usa. […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)