“Tempio 2014”

Quel legame delle cosche con la Capitale: Filippone junior e l’impero della droga

Arrestato un mese fa - Accusato di essere il re degli importatori di cocaina dal Sudamerica

27 Luglio 2017

Filippone. Riecheggia da Melicucco in Calabria fino a Roma il cognome di Rocco Santo, arrestato ieri nell’operazione della Procura di Reggio. Proprio perché – a pochi giorni dal verdetto che nega l’esistenza di una Mafia Capitale – quel cognome diventa un filo rosso che porta al figlio Francesco Filippone, detto Baffo, 37 anni, arrestato un […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 11,99€ per il primo mese
Dopo 15,99€ / mese

Ti potrebbero interessare

I commenti a questo articolo sono attualmente chiusi.