L’ultimo scandalo ha coinvolto Michel Temer. Il presidente della Repubblica ed esponente del centrista Partito do Movimento Democratico Brasilero (PMDB) è finito sotto i riflettori del Supremo tribunale elettorale di Brasilia. L’accusa: aver usato fondi illeciti per finanziare la campagna elettorale del 2014, vinta in ticket con l’ex presidente Dilma Rousseff, leader del Partito dei […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)
Articolo Precedente

Baffone “Dédé”, l’ultimo comunista di Francia

prev
Articolo Successivo

14 anni all’ex governatore

next