Mattei perché ha voluto fare il nostro incontro dall’alto del grattacielo di Metanopoli? Biagi così comprenderà meglio le mie parole. Questa è la pianura lombarda: trecento ettari sono nostri. Ho cominciato pagando il terreno 460 lire al metro, senza dire nulla a nessuno, non volevo correre rischi. Adesso ne vale cinquantamila. (…) L’hanno accusata di […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)
Articolo Precedente

“Gelli? Lui combatteva solo il comunismo”

prev
Articolo Successivo

“Io avaro e ricco? Non regalo soldi al capitale”

next