Volonté, dei giudizi negativi, ce n’è qualcuno che l’ha colpita? No. La critica non offende. Mi fa riflettere e basta. Ma è la volgarità di un certo tipo di stampa che ferisce, quella, ad esempio, che lancia il mito del Volonté finto proletario, ma autentico avaro, che va al mercato per risparmiare. Ho letto una […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)
Articolo Precedente

“Per fare impresa sono stato un fuorilegge”

prev
Articolo Successivo

“Casalegno, la prima volta fu un fallimento”

next