La crisi economica italiana dipende da numerosi fattori, uno dei quali è certamente il mancato rilancio degli investimenti da parte delle imprese private. In Italia, lo stock di capitale non finanziario ammontava nel 2014 a 9.502 miliardi di euro, di cui 5.944 in abitazioni (63%), 2.440 in fabbricati non residenziali (25%), 695 in impianti e […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 14,99€ / mese per il primo anno

Articolo Precedente

Barclays, la beffa del mutuo legato al cambio del franco

prev
Articolo Successivo

Autostrada dei Parchi: Toto vuole altri 45 anni di concessione

next