Blair il bugiardo: i crimini di guerra di un eroe di carta

18 Luglio 2016

Per aver convinto con informazioni false il parlamento a votare l’invasione dell’Iraq, adesso Tony Blair rischia di essere interdetto a vita da qualsiasi incarico pubblico; cacciato con ignominia dal Privy Council, il Consiglio della Corona; espulso dal Labour; citato in giudizio da familiari dei 179 soldati britannici uccisi in Mesopotamia; e processato da un tribunale […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 14,99€ / mese

Ti potrebbero interessare

I commenti a questo articolo sono attualmente chiusi.