Si allarga anche in Italia l’onda gialla di marca teutonica. A leggere le solite fascette pubblicitarie Sentenza di morte e Spiccioli per il latte hanno venduto in patria quasi un milione e mezzo di copie. Un’enormità. Il primo titolo è di Longanesi ed è il thriller d’esordio di Andreas Gruber. Un serial killer che opera […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)
Articolo Precedente

La pioggia e il leopardo: fiabe raccontate da Mandela

prev
Articolo Successivo

Aldo Manuzio, l’uomo che consegnò il Libro alla storia

next