Zone economiche speciali, l’ultima occasione per il Sud

Dopo anni di cattedrali nel deserto e fondi a pioggia si tenta un nuovo approccio che ha dato risultati in Polonia: condizioni agevolate per investimenti e sviluppo in territori limitati
Zone economiche speciali, l’ultima occasione per il Sud

Dopo gli ultimi decenni nei quali le misure di intervento per il Mezzogiorno erano state bandite dal vocabolario della politica economica italiana, finalmente si assiste a una rinnovata attenzione alla questione meridionale. Il 12 agosto è stato pubblicato in Gazzetta Ufficiale il decreto legge 91, con disposizioni urgenti per la crescita economica nel Mezzogiorno, convertito […]

Per continuare a leggere questo articolo entra ne Il Fatto Social Club
Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.