Sulla lavagna di Matteo restano Fornero e il welfare integrativo

La riforma previdenziale non cambia nulla. Si muovono invece la finanza e le assicurazioni

Vai a sapere quale sarà il punto di caduta della mini-riforma sulle pensioni. Matteo Renzi, memore del Berlusconi con il pennarello in tv, disegna sulla lavagna le linee strategiche degli aumenti alle pensioni più basse e dei meccanismi, contorti, per consentire il riposo anticipato a chi ha iniziato a lavorare da bambino. Tra 14esime estese […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€

Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.