Saipem, il falò da 14 miliardi che fa infuriare gli investitori

Nel 2012 valeva 17,6 miliardi, oggi solo 3,2. In mezzo c’è un aumento di capitale da 3,5 miliardi, il bilancio 2016 contestato dalla Consob e commesse prese in perdita
Saipem, il falò da 14 miliardi che fa infuriare gli investitori

Un falò da 14 miliardi di euro di valore azionario con migliaia di soci che hanno visto svanire il loro investimento. È l’immagine più rilevante della saga che vede protagonista, ormai da più di cinque anni, la Saipem, il colosso italiano nell’esplorazione del greggio che da quel primo, inaspettato, allarme utili del gennaio 2013 non […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)
Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.