Processo Spada, nessuna vittima si presenta in aula

Iniziato a Roma il dibattimento contro il clan di Ostia: parti civili Libera e gli enti locali, non i privati
Processo Spada, nessuna vittima si presenta in aula

Le vittime delle vessazioni hanno disertato l’aula bunker di Rebibbia. Hanno deciso, forse per paura, di non volersi costituire parti offese nel primo maxi-processo a carico di appartenenti al clan Spada, il sodalizio criminale che secondo i pm della Procura di Roma detta legge nella zona di Ostia. Un segnale che arriva proprio nella prima […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€

Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.