Privacy, mercato e diritti: un equilibrio da trovare in fretta

Privacy, mercato e diritti: un equilibrio da trovare in fretta

Il nuovo potere si concentra nelle mani di chi detiene le vite virtuali dei cittadini, ovvero i suoi dati. “I dati – spiega il garante della Privacy italiano Antonello Soro nel suo nuovo libro ‘Persone in rete’ – rappresentano la proiezione digitale delle nostre persone”. E così, i giganti del web “intervengono sempre più spesso, […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€

Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.