Nel fortino dei giornalisti liberi: “Qui il futuro resta la paura”

Nella sede del quotidiano laico “Cumhurriyet”. Intanto la Polizia è sparita e si viaggia gratis sui mezzi pubblici
Nel fortino dei giornalisti liberi: “Qui il futuro resta la paura”

Buyrun, buyrun, buuuyruun…”. Si sgolano come al solito gli uomini delle bancarelle lungo le strade di Istanbul. Scandiscono il termine che negozianti, venditori ambulanti, ristoratori usano come un mantra per invitare i clienti. Ma l’atmosfera non è quella di sempre. Agli imbarchi dei traghetti che collegano la parte asiatica con quella europea, i tornelli girano […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)
Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.