Musei gratis, è finita la propaganda

I pareri favorevoli dei direttori, italiani e stranieri, dei grandi Musei alla decisione del ministro Alberto Bonisoli di sostituire le prime domeniche del mese gratis con forme flessibili di gratuità decise dagli stessi responsabili dimostrano che egli ha ascoltato i propri tecnici. Al contrario di Dario Franceschini che imponeva dall’alto misure spesso propagandistiche o cervellotiche. […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)
Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.