L’ex senatore An che bloccò Caselli favoriva il suo amico “predatore”

Luigi Bobbio - Il suo emendamento fermò la corsa del giudice verso l’Antimafia
L’ex senatore An che bloccò Caselli favoriva il suo amico “predatore”

Nei tempi ruggenti delle leggi ad personam e contra personam di un Silvio Berlusconi all’apice del potere, ci fu un senatore della sua maggioranza con un passato da pm anticamorra a Napoli, che si prese la briga di scrivere un emendamento solo per stoppare la corsa di Gian Carlo Caselli verso la nomina di procuratore […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)
Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.