L’alternanza scuola-lavoro: lavaggio del cervello in tema di previdenza

C’è da aspettarsi che gli agenti chiedano agli studenti di farsi intestare dai genitori un piano individuale previdenziale dai genitori

La Peggior Scuola è la denominazione corretta della tanto sbandierata Buona Scuola renziana. Basta vedere la strampalata alternanza scuola-lavoro. Centinaia di ore sottratte alle lezioni per avvicinare, negli intenti dichiarati, al mondo del lavoro. Alcune forzature sono quasi folkloristiche: vedi quella degli studenti usati come manodopera gratuita alla Festa del Pd di Genova (il FQ […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€

Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.