La voglia matta di elezioni: così Forza Italia scopre la passione per i magistrati

Le origini - Da Gasparri a Romani, tutti a inneggiare ai giudici: come nel ‘94, prima dei guai di Silvio
La voglia matta di elezioni: così Forza Italia scopre la passione per i magistrati

Ufficialmente ci si appella alla prudenza, perché “siamo sempre stati garantisti e non cominceremo ora a tifare per le manette”. Ma ufficiosamente, nel ventre del centrodestra e di Forza Italia in particolare, l’inchiesta Consip che coinvolge Tiziano Renzi un certo gusto lo sta dando. Anche perché va ad aggiungersi ad altri problemi dei democratici. Prima […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€

Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.