La madre disperata: “Dov’è mio figlio?”. Il vicequestore morto e Samuele, 6 anni, vivo

Al Policlinico - Il viavai dei parenti e dei carri funebri, i soccorritori e i donatori di sangue
La madre disperata: “Dov’è mio figlio?”. Il vicequestore morto e Samuele, 6 anni, vivo

Mio figlio, dov’è mio figlio? Sto cercando mio figlio”. Una madre arriva disperata al pronto soccorso del Policlinico di Bari, un poliziotto la abbraccia: “Signora non sappiamo nulla”. Qualche ora dopo saprà: il ragazzo è tra le vittime. Altri parenti urlano disperati: “Non si può morire così. È un’Italia di merda”. Al Policlinico è un […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€

Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.