La Camera votò no ma il gasdotto si fa: nell’area più sismica

Italia centrale - L’impianto Snam passerà da L’Aquila, Norcia e Visso, colpite dagli ultimi terremoti. Proteste in Abruzzo
La Camera votò no ma il gasdotto si fa: nell’area più sismica

Sovrapponete le mappe: quella del massimo rischio sismico dell’Italia centrale e quella del futuro gasdotto Rete Adriatica. Coincidono perfettamente. Eppure, nonostante i terremoti, il progetto va avanti. In due anni potrebbe essere ultimato”. Giovanna Margadonna, portavoce del Comitati per l’ambiente di Sulmona (L’Aquila), con il dito segue la linea bianca che taglia in due la […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)
Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.