Infarto per Faccia da mostro, ultimo dei suoi mille misteri

Giovanni Aiello stroncato sul lungomare calabrese mentre trascinava la sua barca. Nella tomba con lui finiranno dieci anni di ombre: dai legami coi Servizi alle stragi
Infarto per Faccia da mostro, ultimo dei suoi mille misteri

Forse il dato investigativo più interessante l’ha rivelato lui stesso in un’intervista di quattro anni fa: “Quando mi arruolai in polizia, nel ’63, ero alto un metro e 83, ed ero il più basso. Molto tempo dopo ho saputo che tutti noi, 320 giovanissimi poliziotti ben piantati, eravamo stati selezionati come forza di supporto – […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)
Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.