» Italia
martedì 16/05/2017

In pubblico disse “Falso Quotidiano” e accusò pm e Noe

Voleva solo “la verità” ma poi si è scatenato sul caso Scafarto

Nulla da dichiarare. O quasi. Quando a dicembre il Fatto ha svelato l’esistenza dell’inchiesta Consip, Matteo Renzi ha osservato qualche settimana di silenzio. Seppur tra gli indagati figurasse anche Luca Lotti, ex sottosegretario e attuale ministro dello Sport. Si concesse a Repubblica solo a metà gennaio: “La mia linea è sempre una sola, che si […]

Per continuare a leggere questo articolo entra ne Il Fatto Social Club
Abbonati ora
© 2009-2017 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.
Italia

La telefonata. Renzi chiamò papà Tiziano: “Non dire bugie, non ti credo”

Vignette

Fatto a mano di Natangelo del 16/05/2017

Politici e altri attori, le accuse continuano
Italia
Stati uniti - Valanga Weinstein

Politici e altri attori, le accuse continuano

I commenti a questo articolo sono attualmente chiusi.

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy

×