» Cinema
giovedì 07/09/2017

Il sublime paesaggio nella guerra di frontiera dell’australiano Thornton

Un Javier Bardem mostruoso in “Loving Pablo” interpreta Escobar con tronfia pappagorgia e mimetico talento
Il sublime paesaggio nella guerra di frontiera dell’australiano Thornton

  Sweet Country Regia: Warwick Thornton Attori principali: Sam Neill, Bryan Brown Durata: 112 min. Lo aveva già messo in luce col suo potente esordio Samson and Delilah (Camera d’oro a Cannes 2009) ma ora il talento del “native Australian” Thornton non può che essere confermato. Il suo “dolce paese” si riferisce al ruvido Nord australiano presso […]

Per continuare a leggere questo articolo entra ne Il Fatto Social Club
Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.
Cinema

Vedi Napoli e poi canti: la città dei Manetti Bros. non è Gomorra

Cinema

Bruni Tedeschi torna alla regia, Sean Penn sarà presidente (in tv)

A casa è un big bang di nevrosi borghesi
Cinema
Al cinema

A casa è un big bang di nevrosi borghesi

di
Donne contro: “Hanno avuto paura di non lavorare più”
Cinema
Molestie - La polemica il giorno dopo il manifesto “Dissenso comune”

Donne contro: “Hanno avuto paura di non lavorare più”

Elio e Oliver, inno alla vita dell’italiano non italiano
Cinema
Guadagnino - “Chiamami col tuo nome” in sala da giovedì

Elio e Oliver, inno alla vita dell’italiano non italiano

I commenti a questo articolo sono attualmente chiusi.

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy

×