Il sindaco confessa. Al colonnello disse: “Mi rompete i c…”

Registrato l’incontro di Uggetti con l’ufficiale della Finanza. Ieri ha ammesso il reato: “Ma l’ho fatto per il bene della città”
Il sindaco confessa. Al colonnello disse: “Mi rompete i c…”

Che quel bando per le piscine fosse stato scritto a tavolino per gli amici, ne era convinto anche il sindaco pd Simone Uggetti. “Sono stato un coglione”, dice. Quella è una turbativa d’asta. Per uscirne prova a far sparire le prove dai pc. “Formattiamo”, disse. Ieri, alcuni hard disk sostituiti sono stati scovati in Comune. […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€

Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.