Il grande spot della ricerca: i soldi del piano c’erano già

Presentato il “Programma nazionale” al 2017 con i 2,5 miliardi annunciati da Renzi: fondi stanziati da tempo e quelli europei niente affatto scontati
Il grande spot della ricerca: i soldi del piano c’erano già

C’è un 25% in più di risorse pubbliche”. Con queste parole, ieri il ministro dell’Istruzione Stefania Giannini ha presentato le linee guida del nuovo “Piano nazionale della ricerca” (Pnr). Come di consueto, nessun testo concreto, ma solo slide. Eppure l’attenzione era alta, perché il documento contiene i “2,5 miliardi per la ricerca” annunciati nei giorni […]

Per continuare a leggere questo articolo entra ne Il Fatto Social Club
Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.