Il grande falò del Montepaschi. A Siena evaporati 39 miliardi

A un anno dal ritorno in Borsa, il Tesoro perde 4,5 miliardi su 5,4 investiti, il resto è stato pagato dai risparmi di 190 mila investitori. E ora il governo studia il matrimonio riparatore con la banca Ubi
Il grande falò del Montepaschi. A Siena evaporati 39 miliardi

Oltre 39 miliardi di euro. Cioè quasi due punti e mezzo di Pil o, se preferite, tre volte la somma che il governo deve trovare per evitare lo scatto al rialzo dell’Iva. È la somma distrutta dal Monte dei Paschi di Siena dalla sciagurata acquisizione di Banca AntonVeneta sino a oggi. Il falò ha subìto […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)
Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.