Il governo libico avvia la procedura per controllare il mare fino a 97 miglia

Tripoli ha comunicato all’Organizzazione marittima internazionale (Imo) la sua Area di ricerca e salvataggio (Sar) ma l’iter è ancora aperto, poiché prima di rendere ufficiale la Sar di un Paese, secondo la convenzione che regola la materia, l’Imo deve avere l’ok dei Paesi vicini. È quanto hanno riferito all’agenzia Ansa dal servizio stampa dell’Imo. “Abbiamo […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€

Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.