Il deserto invade la Moscova: il Qatar non è mai stato così vicino

Appena chiusa (e vinta) la sfida russa, il testimone passa all’emiro e al suo giochino d’inverno
Il deserto invade la Moscova: il Qatar non è mai stato così vicino

Davanti alla Piazza della Rivoluzione, la statua di Karl Marx osserva perplessa l’aggeggio metallico che le hanno messo accanto. Forse è solo invidia: tifosi e turisti trascurano il busto del grande pensatore per un selfie con l’attrazione del momento. Un enorme portale arabeggiante, che come un varco spazio-temporale collega Mosca a Doha, Russia 2018 a […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)
Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.