Il clistere, il cavallo e il sonno perduto da Mr. Churchill

Mi è capitato fra le mani il libro, anzi il libretto (poco più di duecento pagine) di un ex-corrispondente di guerra, Ugo Franzolin. S’intitola I giorni di El Alamein, e non contiene nessuna rivelazione che possa influenzare la grande Storia con la esse maiuscola. Ma aneddoti che arricchiscono quella piccola, sì. E fra di essi […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€

Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.