I tre fratelli Novelli litigano mentre 500 lavoratori tremano

Un acquirente c’è già, ma la famiglia è in disaccordo sulla cessione dell’azienda che rischia il crac

Da una parte ci sono tre fratelli che non si decidono a vendere l’azienda di famiglia, nonostante la presenza di offerenti pronti ad accollarsi i 120 milioni di debiti. Dall’altra parte, loro malgrado, 500 dipendenti che per via di questo stallo rischiano di perdere il posto. Sono ore particolarmente tese in casa Novelli, gruppo umbro […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€

Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.