I nostri dati sanitari all’Ibm: il Garante apre un’inchiesta

Nell’area Expo - L’Authority per la privacy ha chiesto spiegazioni a governo e Regione. Anac potrebbe verificare se serve una gara
I nostri dati sanitari all’Ibm: il Garante apre un’inchiesta

Ibm rassicurante. Garante della privacy preoccupato. Regione Lombardia cauta. Autorità anticorruzione pronta a scendere eventualmente in pista. Un day after complicato, quello della rivelazione dell’accordo tra governo italiano e Ibm per portare a Milano, sull’area Expo, un centro della multinazionale americana per l’elaborazione di dati sanitari attraverso la piattaforma Watson Health. L’annuncio fu dato con […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)
Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.