Gabriella Ferri ritrova casa a Testaccio

Gabriella Ferri ritrova casa a Testaccio

“Eppure tutti la immaginavano trasteverina. Ma lei è nata e cresciuta a Testaccio. Era il suo quartiere, la sua Roma, quella che ha dovuto abbandonare perché non poteva più permettersi di abitarci”. Il figlio di Gabriella Ferri, Seva Borzak “è felice che parte delle sue cose tornino a casa”. Il motivo lo darà la mostra, […]

Per continuare a leggere questo articolo entra ne Il Fatto Social Club
Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.