Finanza, nei guai il generale amico di Moggi

L’inchiesta - Giuseppe Mango è accusato di rivelazione di segreto. La Procura: “Va interdetto”
Finanza, nei guai il generale amico di Moggi

Violazione del segreto d’ufficio. È questa l’accusa che l’antimafia della Procura di Napoli rivolge al generale della Guardia di Finanza, Giuseppe Mango. Comandante interregionale in Veneto, Mango per anzianità era destinato da gennaio al ruolo di vice di Giorgio Toschi, a capo delle Fiamme Gialle dal maggio scorso. Il procuratore aggiunto Giuseppe Borrelli e il […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€

Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.