Dal sangue alle urne l’anno maledetto cancella la normalità

Imprevedibilità - Anche gli eventi più scontati sono ormai diventati un azzardo
Dal sangue alle urne l’anno maledetto cancella la normalità

Soffia forte di nuovo il mistral. Scuote le fronde degli alberi di place Massena. Sibila sulle coscienze di chi si reca, mesto, alla Promenade des Anglais: per solidarietà e per difendere i valori fondanti della democrazia. Per reagire al ricatto terrorista. In tanti ripetono, come un mantra: “Potevo esserci anch’io fra di loro”. Ti dicono: […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€

Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.