Coca & usura: chi comanda (sempre) a Roma

Coca & usura: chi comanda (sempre) a Roma

Era l’apoteosi del loro potere, il segno del dominio sulla zona sudest della capitale. I funerali di Vittorio Casamonica dello scorso 20 agosto – intrisi di simboli, dalla carrozza con i cavalli, alle note del Padrino – fecero stracciare le vesti a tanti. “Imbarazzo”, per la Curia romana. Il prefetto Gabrielli pronto a creare tavoli […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)
Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.