Politica

“Vicepremier o niente”. Le condizioni di Di Maio a Conte e Zingaretti

Il governo delle differenze e diffidenze alta tensione. Di Maio incassa il sì di Zinga a Conte (che ora guida le danze). E insiste col Pd sui due vicepremier. Grillo spinge, il Colle darà più tempo

Di Luca De Carolis e Wanda Marra

Marco Travaglio

Direttore de Il Fatto Quotidiano e scrittore

Salsa Aurora

Noi, che siamo gente semplice, ci orientiamo con quattro bussole molto collaudate, che non ci hanno mai tradito. La prima è B.: se non vuole una cosa, è quella giusta. La seconda è Repubblica: se indica una strada, è quella sbagliata. La terza è Salvini: se chiede qualcosa, va evitato; se lo teme, va fatto. […]