Verona

Tommasi, il nuovo “cammina” e ha nascosto bene il rosso

Corsa solitaria - Il candidato del centrosinistra allergico ai comizi e agli sponsor: non è voluto salire sul palco né con Letta né con Conte

23 Giugno 2022

Verona si è incapricciata di Damiano Tommasi. Lo mira, lo tocca, lo coccola, lo cura, lo scruta, lo giudica. L’oste, prima di fargli pagare il conto: “Mi sa che devi metterti la cravatta tra qualche giorno”. Lui: “Non è proprio obbligatorio, si va anche in maglietta in municipio”. “Una foto se permette”, chiede persino imbarazzandosi […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 9,99€ per il primo mese
Dopo 15,99€ / mese

Ti potrebbero interessare

I commenti a questo articolo sono attualmente chiusi.