L’anteprima

Thomas Mann: era mio padre. “Austero e giardiniere”

Il memoir - Klaus, figlio ribelle, racconta l'intimità famigliare del celebre scrittore

Di Klaus Mann
18 Gennaio 2022

Nostro padre era riservato e non entrava molto in contatto con la nostra vita quotidiana. Per contro lui aveva una forza ancora più suggestiva quando ci rivolgeva la parola oppure prendeva un’iniziativa (tipo una visita a teatro). Le sue affermazioni per noi diventavano presto delle citazioni classiche, per il semplice motivo che erano piuttosto rare. […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 15,99€ / mese

Ti potrebbero interessare

I commenti a questo articolo sono attualmente chiusi.