Berlusconi al Quirinale? No, grazie

I club di Forza Italia e la spola dell’ambasciatore Mangano

Settima Puntata - I preparativi. Dopo le stragi di luglio, Cosa Nostra vota FI. B. sdogana Fini. E i pm del caso Lentini entrano nei bilanci Fininvest

8 Dicembre 2021

1993, 27 luglio. Nella notte Cosa Nostra e i suoi suggeritori esterni sferrano un nuovo attacco allo Stato, con altre tre autobombe politico-mafiose, in simultanea. Una colpisce il Padiglione d’arte contemporanea in via Palestro a Milano: 5 morti e 13 feriti. Due sventrano le basiliche di San Giorgio al Velabro e San Giovanni in Laterano […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 14,99€ / mese

Ti potrebbero interessare