Il saggio

Astinenza sessuale, una nuova forma di solitudine considerata oscena

Tra imposizione sociale e libertà - La scrittrice francese Emmanuelle Richard ha collezionato una quarantina di testimonianze maschili e femminili di età e status sociale diversi. Vittime dei condizionamenti, i corpi sono fragili, fatti a pezzi, malinconici, manchevoli di tenerezza e di tatto, di amore. Sono dissimili e tirati dentro una società che preconfeziona tutti negli stereotipi di genere e di relazione

1 Dicembre 2021

Ci muoviamo in una società che trasuda sesso. Rappresentarlo in tutte le sue forme, delle volte nel modo più crudo, significa soprattutto affrontarne la dimensione più faticosa. Spesso considerata come uno scarto se messa a confronto con gli onnipresenti modelli in voga del piacere, la sessualità così detta non performante, non orgasmica, ma irregolare, rara […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 14,99€ / mese

Ti potrebbero interessare

I commenti a questo articolo sono attualmente chiusi.